scritta studio fisicaro.jpeg

phone
unai studio fisicaro catania.jpeg
logo studio fisicaro.jpeg

Abolizione dell’autovelox nelle strade con una sola carreggiata

2023-03-02 14:32

author

Infortunistica stradale, Infortunistica stradale, studio Fisicaro, Autovelox, Abolizione autovelox,

Abolizione dell’autovelox nelle strade con una sola carreggiata

La Cassazione ha stabilito che l'uso degli autovelox su strade con una sola carreggiata è illegittimo...

 

 

Abolizione dell’autovelox nelle strade con una sola carreggiata

 

 

La Cassazione ha stabilito che l'uso degli autovelox su strade con una sola carreggiata è illegittimo. In particolare, la sentenza della Corte Suprema di Cassazione n. 33561 del 30 agosto 2019 ha stabilito che gli autovelox non possono essere utilizzati su strade con una sola carreggiata in quanto violano il principio di proporzionalità tra sanzione e reato commesso.

 

Questa sentenza è stata emessa in seguito ad un ricorso presentato da un automobilista multato per eccesso di velocità su una strada a doppio senso di marcia con una sola corsia per carreggiata, sulla quale era stato posizionato un autovelox. La Cassazione ha accolto il ricorso dell'automobilista sostenendo che, in base al principio di proporzionalità, l'uso degli autovelox su queste strade è illegittimo in quanto la velocità massima consentita è comunque bassa e la sanzione inflitta per l'eccesso di velocità sarebbe sproporzionata rispetto al reato commesso.

 

Questa sentenza ha suscitato diverse reazioni tra gli automobilisti e gli esperti del settore. Molti hanno espresso la loro preoccupazione per il fatto che questa decisione potrebbe incoraggiare alcuni automobilisti a guidare in modo imprudente su strade a una sola carreggiata, considerando che non esiste un sistema di rilevamento delle infrazioni. Tuttavia, altri hanno sostenuto che questa sentenza rappresenta un passo importante verso una maggiore equità nel sistema delle sanzioni stradali, in quanto evita la possibilità di sanzioni eccessive rispetto al reato commesso.

 

In ogni caso, la sentenza della Cassazione pone l'accento sulla necessità di una maggiore attenzione alle norme del codice della strada e alla sicurezza stradale. Soprattutto, sottolinea la necessità di un sistema di regolamentazione delle sanzioni stradali che sia equo e proporzionato al reato commesso, al fine di promuovere una guida più sicura e responsabile.

 

In conclusione, la sentenza della Cassazione rappresenta un importante punto di svolta nella regolamentazione delle sanzioni stradali in Italia. Pur suscitando alcune preoccupazioni tra gli automobilisti, questa decisione mira a promuovere una guida più sicura e responsabile, con una maggiore attenzione alle norme del codice della strada e alla sicurezza stradale.

info@studiofisicaro.com

STUDIOFISICARO @ ALL RIGHT RESERVED